Friday 20-03-2020

Ripartiamo con il blog? Sì dai, io ci provo!

Eccomi qui!

 

Per chi di voi ha seguito le mie storie su Instagram e Facebook avevo mostrato il mio desiderio, e un pochino la necessità per il mio equilibrio mentale, di scrivere.

La scrittura è sempre stata una grande passione, ma è sempre stata anche terapeutica, un modo per rivedere i miei pensieri nero su bianco, ridimensionarli e, in un certo senso, liberarmene.

 

In questi giorni pensavo di scrivere un blog, poi mi sono ricordata che io un blog ce l’ho, un blog che, ahimé, ho sempre lasciato lì, a languire…ma forse non tutto il male di questo periodo così difficile viene per nuocere, cercherò di far ripartire il blog, raccontandovi di mema anche dei nostri amatissimi pannolini lavabili.

 

Inizio raccontandovi questo. Quando ci sono stati i primi casi di Covid-19 e nessuno pensava saremmo arrivati a questo punto, all’isolamento sociale, vi avevo chiesto se tra voi ci fosse qualcuno interessato ad un incontro informativo online, visto che avevo preferito annullare tutti gli incontri abituali. Da voi, anche dalla richiesta inviata con la newsletter,  avevo avuto alcuni riscontri positivi, ma poi non avevo più avuto modo di realizzare questo progetto, insomma l’ennesima promessa non mantenuta.

In realtà è una cosa a cui ho continuato a pensare, ma al momento del primo lockdown, quello che ha chiuso Lombardia e le 14 province tra cui la mia, Padova, mi trovavo dai miei genitori in provincia di Belluno. La cosa mi ha molto destabilizzata e con mio marito abbiamo parlato a lungo sul da farsi, fino a decidere che lui sarebbe rientrato in città, per seguire il suo lavoro, mentre io e i bambini ci siamo fermati qui, dove abbiamo spazi vivibili e un pezzo di giardino dove si possono sfogare.

 

Ma perché vi racconto tutto questo? Perché con questa decisione la maggior parte dei miei strumenti di lavoro è rimasta in città, insomma, mi manca un pezzo, tutto il mio kit dimostrativo con i diversi modelli di pannolini!

Ma poi mi sono fermata, mi sono centrata e…quello che racconto e mostro nei mie incontri, però, non sono solo i diversi modelli di pannolino, ma anche la differenza tra i diversi tessuti, le modalità di stoccaggio e lavaggio, vi racconto come si sono evoluti i pannolini lavabili in quarant’anni, qual è il nostro impatto economico ed ecologico…insomma…alla fine ce la posso fare anche senza il mio prezioso kit! I modelli ve li mostrerò appena mi sarà possibile!

 

Così…oltre ai miei pensieri sul blog, su Instagram e Facebook troverete anche le mie storie…qualche pillola sui lavabili.

A presto!

Chiara

Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.
Ho capito